Movimento: fa bene a cane e padrone

Movimento: fa bene a cane e padrone

La salute del cane dipende direttamente dalla salute del suo proprietario. E’ importante perciò mantenere un’alimentazione sana e uno stile di vita attivo, per dare “il buon esempio”. Chi ha un cane poi può confermare come il quadrupede richieda molte attenzioni che implicano un notevole sforzo fisico!

Fare la passeggiata può diventare un percorso comune da affrontare insieme, e con la compagnia reciproca sia il cane che l’uomo riescono a divertirsi di più e a sentire meno la fatica. Esistono molte strategie per dimagrire dove il cane viene usato come motivatore per l’amico umano. In Inghilterra esistono anche dei campi di addestramento per cani e proprietari in sovrappeso. L’obiettivo è quello di riconquistare la forma perduta o almeno una condotta più sana, che possa riportare entrambi sui giusti binari dell’alimentazione.

I campi durano una settimana e durante il ritiro cane e proprietario potranno condividere sforzi e vittorie. Nei programmi di allenamento da attuare a casa i suggerimenti proposti si basano sulla convinzione che il modo in cui la persona si prende cura cura di sé è connesso al modo in cui si prende cura del cane. Fare esercizio fisico con il nostro cane è molto importante quanto assicurarsi che sia noi che lui si mangi la giusta quantità di cibo sano.

Quindi includere il cane nella propria attività fisica o passeggiata può rendere la perdita di peso divertente per tutti e due: portare il cane con voi a camminare o a correre, oltre che offrire un buon allenamento, costruisce una relazione più forte tra voi e il vostro cane. Ai proprietari di cani delle razze più attive si consiglia di provare anche gli sport un po’ più faticosi: bicicletta, skateboard o pattini.