Le lumache sono pericolose per i cani?

Le lumache sono pericolose per i cani?

lumache-pericolose-caniSperando che l’attesa non sia stata troppo lunga, vi vogliamo svelare e spiegare perché le lumache possono essere pericolose per i cani.
Le lumache proprio come le chiocciole, vengono definite con il termine di “gasteropodi”, fungono da ospiti intermedi per il ciclo vitale di un parassita Angiostrongilus vasorum.

Angiostrongilus vasorum fa parte dei “nematodi” (stesso phylum a cui appartiene la Filaria cardio-polmonare). Il ciclo di questo parassita risulta essere indiretto; come detto in precedenza, all’interno dei gasteropodi, il parassita muta fino ad arrivare alla forma larvale infestante (L III° stadio).

I cani e le volpi sono ospiti definitivi in cui il parassita conclude il suo ciclo vitale con una riproduzione sessuata e si infestano ingerendo il gasteropode.
Il parassita adulto si localizza all’interno del cuore destro e dell’arteria polmonare.
Questo spiega perché quelle che sembrano delle innocue lumache possono essere molto pericolose per i nostri cani.

La sintomatologia risulta essere molto variabile, i soggetti possono esssere asintomatici o andare incontro a morte improvvisa; i quadri clinici sono il più delle volte aspecifici e riconducibili, la maggior parte delle volte, a disturbi respiratori, neurologici ed emocoagulativi.

Il miglior metodo per identificare questo parassita e quindi diagnosticare la parassitosi, è effettuare un esame delle feci, prelevate per tre giorni consecutivi, con un particolare metodo (metodo Baermann) che permette di identificare le larve di I° stadio.
Sebbene l’angiostrongilosi possa risultare fatale, una diagnosi precoce e un trattamento appropriato possono indurre completa remissione della sintomatologia clinica. In Italia, non ci sono molti dati sulla prevalenza di questa patologia, ma recenti casi suggeriscono una diffusione della stessa, risulta quindi essere una Patologia Emergente.