La lettiera del gatto: pochi utili suggerimenti

La lettiera del gatto: pochi utili suggerimenti

lettiera-gatto

Il gatto è un animale di natura piuttosto pulito, che non ha particolari problemi ad utilizzare la lettiera, anzi. I gatti amano scavare e raspare il terreno sabbioso per nascondere i propri bisogni: un comportamento che nel micio compare presto, intorno al primo mese di vita.
Con alcuni piccoli accorgimenti, l’utilizzo della cassetta igienica da parte del vostro gatto ancora più naturale per lui, e più semplice e sicuro per voi.

Vicina da raggiungere, lontana dal cibo

La lettiera dev’essere facile da raggiungere per il gatto, che non deve trovare impedimenti nel… momento del bisogno. Attenzione quindi alle porte chiuse e alla collocazione: se abitate in una casa a due piani e il gatto passa gran parte del tempo al piano terra, non mettete il suo bagno in cima alle scale! Inoltre, è importante che la lettiera non sia posizionata accanto alle ciotole del cibo e dell’acqua: mantenete almeno un paio di metri di distanza.

Un luogo tranquillo e pulito

Non posizionate la cassetta in luoghi della casa rumorosi, come le zone di passaggio o vicino alla lavatrice: i gatti amano fare i loro bisogni con tranquillità. Inoltre, è molto importante tenere la lettiera pulita, perché i gatti non frequentano le lettiere sporche. Mettete in conto una pulizia giornaliera del WC del vostro micio.

Ad ogni gatto la sua cassetta

Se avete più di un gatto, dovrete predisporre una lettiera per ciascuno di loro. I gatti, infatti, sono molto gelosi del loro luogo per i bisogni, e la competizione per una stessa lettiera può creare caos in casa. Non solo: posizionare le lettiere una accanto all’altra non permette ai gatti di percepirle come due cassette distinte, ma come un grande wc “pubblico”: quindi, le lettiere dei vostri micetti dovranno essere sistemate a una certa distanza l’una dall’altra.

Avete dubbi o richieste di informazioni sulle abitudini del vostro gatto? Contattateci!